• Avv. Paola Corte

Sanzioni per violazione del Reg. UE 1169/2011- nuova delega al governo


La Legge di Delegazione Europea 2015, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.204 del 1 settembre 2016, delega nuovamente il governo ad adeguare le disposizioni nazionali al Reg. UE 1169/2011

relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, e della direttiva 2011/91/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa alle diciture o marche che consentono di identificare la partita alla quale appartiene una derrata alimentare.

Il Governo e' delegato ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o piu' decreti legislativi per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni dei regolamenti sopra citati anche mediante l'eventuale abrogazione delle disposizioni nazionali relative a materie espressamente disciplinate dalla normativa europea.

Nell'esercizio della delega di cui al comma 1, il Governo e' tenuto a conformarsi ad alcuni principi e criteri direttivi specifici, tra i quali si citano i seguenti:

a) prevedere, previo svolgimento della procedura di notifica prevista dalla vigente normativa europea, l'indicazione obbligatoria nell'etichetta della sede e dell'indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento,;

b) fatte salve le fattispecie di reato vigenti, adeguare il sistema sanzionatorio nazionale per le violazioni amministrative delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 1169/2011 ai relativi atti di esecuzione e alle disposizioni nazionali,


0 visualizzazioni

© 2019 by Studio Legale Corte - Piazzale Principessa Clotilde 6, 20121 Milano - tel +39.02.6570969 - email: paola.corte@foodlaw.it

Polizza Assicurativa  LLoyd's n. AEA00005718